Link Building: vantaggio d’eccellenza per il business

Campagne Link Building di qualità, dove possiamo pubblicare il tuo sito?

Nel corso della nostra attività di link building (per i nostri progetti, per le aziende che curiamo e per le agenzie e/o agenzie  che ci affidano la link buiding) siamo riusciti a stringere collaborazione ed esclusive con oltre 300 testate giornalistiche e costruire un network di oltre 100 siti di proprietà così da ottenere il massimo da ogni attività di link building di qualità per ogni settore.

Screen da SeoZoom: Strumento utile per monitorare velocemente alcuni parametri per un’efficace link Building
Screen di Ahrefs su uno dei nostri portali in esclusiva per attività di link building. Ahrefs è uno degli strumenti migliore per capire la forza di un portale, ma non è per tutti.

Quelli che vedete in alto sono solo alcune delle testate con le quali collaboriamo e sulle quali pubblichiamo da anni. Non siamo semplici rivenditori ma pre-acquistiamo notevoli quantità che ci permettono di rivendere il servizio a costi inferiori, senza contare le varie esclusive.

Nello specifico ci occupiamo di:

  • link building per ecommerce
  • link building per siti trading e forex
  • link building per siti di news
  • link building per settore medico e/o professionisti
  • link building per aziende di ogni genere
  • link building per agenzie web e seo ( con scontistiche interessanti )
  • link building per casino online e scommesse ( riusciamo a pubblicare su svariali portali)

Se non sei esperto di link building possiamo occuparci nel toto della strategia, dalla scelta dei portali migliori alla redazione di ogni tipologia di contenuto.

Per ricevere la lista con tutti i siti a disposizione scrivici : info@posizioneuno.it 


Non conosci la link Building? Approfondisci leggendo qui in basso


 

Posizionare il proprio sito su Google tra i primi risultati di una ricerca effettuata con le parole chiave relative all’ambito di cui ci si occupa è di essenziale importanza nel lavoro digitale.

Sono proprio queste ultime, statisticamente, ad essere le più cliccate dagli utenti del web e quindi le più proficue in termini di traffico.

Per raggiungere tale scopo è necessario mettere in atto alcuni accorgimenti sia durante la creazione del sito che durante la redazione dei contenuti, tutti rientranti fra le tecniche SEO: strumenti appositamente studiati per ottimizzare il posizionamento di una pagina web.

Nella SEO si parla spesso di Posizionamento su Google, in riferimento al motore di ricerca che raccoglie nel mondo l’85% delle ricerche da parte degli utenti

Molto importante è, ovviamente, riempire i siti di contenuti pertinenti, informativi, che coinvolgano il lettore, strutturarli per donare un’esperienza di navigazione quanto più fluida e comprensibile possibile. Ma c’è un aspetto che più di tutti viene valutato in modo positivo dai motori di ricerca e parliamo di link building. Questo processo si rivela di fondamentale importanza e può portare una serie di vantaggi ai siti web.

Motori di ricerca e link building

Un link sul web ha, prima di tutto, la sua funzione meccanica di mettere in collegamento con un click due pagine. Nella SEO, studiando i motori di ricerca, si è anche appurato come il link fosse anche inteso come una forma di citazione di merito, di valore. Quando una pagina web viene “backlinkata”, infatti, acquisisce una certa credibilità. La logica dietro questo meccanismo è che se qualcuno ha ritenuto opportuno collegare un contenuto nel proprio sito ad una determinata pagina, è perché quest’ultima è ritenuta importante e autorevole nel settore di cui si occupano entrambe. Per un motore di ricerca, insomma, un link è il riassunto del ragionamento:

  • il sito è stato letto;
  • una pagina web importante ha ritenuto valido, interessante e veritiero il contenuto;
  • i lettori della pagina che fanno parte di una fascia di pubblico simile a quella verso cui punta il collegamento, possono trovare importante ciò che hai da dire ed essere interessati ad acquisire maggiori informazioni da ciò che è stato proposto.

Dunque, esprimendo il concetto in poche parole, la pagina linkata acquisirà una maggior autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca che, quindi, la posizioneranno tra i primi posti.

Backlink, segno di qualità

Fino a qualche anno fa, le analisi di autorevolezza di un intero sito web che venivano effettuate dai motori di ricerca, erano di tipo quantitativo: più una pagina era linkata, più veniva riconosciuta autorevole e posizionata tra i primi risultati di una ricerca. Questi criteri di valutazione, però, erano facilmente soggetti a manipolazioni: bastava che i proprietari delle pagine si mettessero d’accordo nel linkarsi vicendevolmente quanto più possibile per ingannare il meccanismo.

Oggi l’algoritmo che valuta la credibilità di una pagina web è di tipologia qualitativa: migliore è la qualità, la contestualizzazione e l’importanza della pagina che effettua il collegamento link, più Google considererà importante quella linkata, portando a un posizionamento migliore. Così, una strategia di link building ben congeniata permetterà di aumentare il numero di persone che visita una pagina, ossia il suo traffico, grazie a un sistema di approfondimenti sull’argomento trattato.

VANTAGGI DELLA LINK BUILDING

Promozione di un sito web e di un brand

Ottenere un backlink da una pagina importante apporta svariati vantaggi. Innanzitutto, permette al possessore della pagina linkata di pubblicizzarsi proprio in virtù del fatto di essere ritenuta una fonte autorevole da una pagina già affermata e famosa nello stesso ambito, comunicando un senso di fiducia verso il proprio business.

Quanto al proprio brand, se una pagina riceve molti backlink, per Google, ma anche per l’utente, vuol dire che il nome del brand si è “sparso in giro per il web” e che il business sta crescendo perché apprezzato dai suoi clienti. Per questo motivo, avviare una strategia di link building già dall’inizio di un’attività è una buona opportunità per aumentare la conoscenza del pubblico del brand.

Sviluppo di nuove partnership

Un brand che riceve numerosi backlink da importanti testate, diventa a sua volta autorevole e riconosciuto nel mercato. Ciò vuol dire che saranno numerose le opportunità di instaurare rapporti, partnership e accordi con siti che desiderano avere l’opportunità di essere linkati a loro volta. Una pagina riconosciuta, insomma, guadagna una possibilità di intraprendere accordi vantaggiosi molto maggiori rispetto ad una che non si occupa dovutamente della sua campagna di link building: ci si potrà pubblicizzare a vicenda (con cautela), ampliare i propri confini, scambiare conoscenze. Insomma, creare una rete di backlink permette la creazione di una rete di conoscenze che si potrà sfruttare per ingrandire le proprie pagine ed il proprio business.

Fare una buona campagna di link building e intraprendere rapporti con altre aziende vuol dire anche espandersi in mercati nuovi, anche all’estero. Con i giusti accorgimenti linguistici, una pagina italiana può ottenere backlink anche da quelle estere e, in questo modo, essere conosciuta al di fuori del contesto nazionale. Facile prevedere le conseguenze positive che una tale strategia può apportare a un sito: un’espansione repentina del suo mercato, una maggior diffusione del brand anche all’estero e un miglior posizionamento quando vengono effettuate ricerche relative ai suoi contenuti in lingue straniere.

Uno strumento di analitica del sito web più approfondito

La possibilità di rilevare dati analitici delle azioni effettuate in una strategia marketing è lo strumento più forte di cui dispone la SEO

Analizzando i risultati della campagna di link building si possono ottenere una grandissima quantità di informazioni aggiuntive che non sarebbe stato possibile rilevare in altro modo e si può andare a variare e modificare il contenuto delle pagine in base al risultato dei dati, in modo da renderlo più efficiente e coinvolgente. Insomma, al fianco degli strumenti di analisi più tradizionali, la strategia di backlink è uno strumento che consente di studiare e comprendere non solo i risultati di una pagina in base alle informazioni che la riguardano strettamente, ma anche in relazione a come l’utenza si comporta sulle quelle attinenti argomenti simili, in modo da adattarsi in modo più efficace anche in questo aspetto.

La stessa cosa può essere detta per i link in uscita dal proprio sito. Capendo quali generano maggior traffico, si definiscono meglio gli interessi degli utenti e si possono stabilire collaborazioni più convenienti, così da instaurare una rete di collaborazione più salda con le pagine con le quali lo scambio di link risulta più efficace.

Riflessioni finali sulla link building

La link building è uno dei mattoni più importanti, se non fondamentali, del palazzo che rappresenta una strategia SEO ottimale. Un fattore imprescindibile dunque, che apporta svariati vantaggi sia da un punto di vista puramente meccanico, dal momento che aiuta a posizionarsi sempre più in alto tra i risultati dei motori di ricerca, sia vantaggi relativi all’immagine percepita dal pubblico. Un sito che sfrutta questi meccanismi nel modo corretto, apparirà come più serio, credibile e importante e pian piano potrebbe diventare un punto di riferimento per l’ambito in cui opera.

Elaborare una strategia di link building non è un compito semplice e che si può improvvisare: PosizioneUno è costituita da un team di esperti in questo settore e possiede già strette relazioni con partner di settore, per offrire una ampia selezione di soluzioni personalizzate.