Schermo computer con scritta SEO

SEO

Cosa significa SEO?

La parola SEO è una sigla che sta per Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca). Implica tutta una serie di tecniche e strategie che hanno la finalità di migliorare il posizionamento e la visibilità di un sito web sui motori di ricerca come Google.

La SEO ha come obiettivo quello di migliorare la quantità e la qualità del traffico organico proveniente dalle ricerche effettuate sui motori di ricerca. In parole semplici, un sito web ottimizzato in ottica SEO, viene trovato molto più facilmente dal motore di ricerca quando un utente effettua una query attinente.

Quali sono i fattori più importanti della SEO

La SEO si concentra sulla ottimizzazione di vari fattori che influenzano il posizionamento di un sito web sui risultati dei motori di ricerca, tra cui la struttura del sito, i contenuti, le parole chiave, i link in entrata e la user experience. La SEO viene generalmente suddivisa in quella online e offline. Scopriamo le differenze.

Fattori che contribuiscono alla SEO

Seo-online

Parliamo di SEO online quando ci riferiamo a tutte le operazioni che avvengono all’interno del sito stesso che si vuole ottimizzare. Vediamo insieme i punti cardini della SEO online:

  1. Keyword research. Prima di iniziare a creare qualsiasi contenuto, il SEO Copywiter effettua una ricerca delle keyword più digitate dagli utenti che vogliamo attirare sulla nostra pagina web.
  2. Ottimizzazione del contenuto. L’algoritmo di Google è in grado di valutare la qualità dei contenuti. Tende a premiare i contenuti completi e approfonditi piuttosto che quelli corti e superficiali. Viene dato inoltre più valore e visibilità ai contenuti originali rispetto a quelli copiati da altre risorse già esistenti sul web.
  3. Ottimizzazione tecnica del sito. Il motore di ricerca premia i siti che garantiscono un’esperienza utente migliore, grazie a una navigabilità intuitiva e veloce. Per questo motivo viene effettuata una SEO Audit del sito, un’analisi delle performance attuale per risolvere criticità nel codice o altre problematiche strettamente tecniche.
  4. Mobile optimization. La maggior parte degli utenti effettua le proprie ricerche da dispositivo mobile. Garantire una buona esperienza utente anche da mobile è un altro essenziale parametro per ottenere un sito ottimizzato.
  5. Local SEO. Consiste nell’inserire i dati necessari per la geolocalizzazione, per contattare una sede fisica per i clienti che si trovano in zona.

SEO-offline

La SEO-offline include tutte le operazioni effettuate al di fuori del sito stesso. Quasi tutte le strategie di SEO off-line si concentrano sull’ottenimento di link esterni. I link esterni vengono infatti valutati come una citazione di merito proveniente da un’altra fonte. Se la fonte che ci ha linkato è autorevole e con un buon traffico, allora si parla di link di qualità, un link che ha molto valore agli occhi del motore di ricerca. Si possono ottenere link esterni generando una campagna di link building, e attraverso tutte le strategie digital PR.

Conclusioni

Ottimizzare in chiave SEO è un processo importantissimo e che non può essere trascurato da chi vuole che il proprio sito venga trovato sul web. A differenza delle pubblicità a pagamento, che possono portare risultati in tempi più brevi, la SEO deve essere vista come un’operazione a lungo termine, che in modo graduale e regolare permette di acquistare autorevolezza e stabilità sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

blank

Appassionati di web marketing e SEO dal 2002 aiutiamo le aziende a crescere nei motori di ricerca. Nasciamo come Consulenti SEO a Foggia per poi espandere e rivolgerci a tutto il territorio Nazionale e Internazionale.

Non esitare a contattarci per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi.

Email: info@posizioneuno.it