Scritta in codice HTML

Tag

I Tag: essenziali nel creare ordine e struttura all’interno di un sito

Il Tag è uno dei termini che si incontrano più spesso nel mondo del digital marketing. Il termine significa letteralmente “etichetta”. Sono degli elementi essenziali per organizzare e classificare i contenuti online. Detto in parole semplici, vengono utilizzati per identificare e scrivere in modo conciso il contenuto presente sulle pagine web che compongono un sito, un blog o una piattaforma digitale.

Cosa sono i tag?

I tag sono elementi di markup HTML che consentono di aggiungere parole chiave specifiche a una pagina web. Un po’ come un’etichetta identifica il contenuto in una scatola, allo stesso modo un tag illustra in maniera stringata cosa ci si può aspettare dal contenuto contrassegnato. L’uso di tag è ampiamente diffuso nei CMS (Content Management System) e nelle piattaforme digitali, consentendo una gestione ordinata e organizzata dei contenuti.

Qual è il loro scopo

Gli scopi dei Tag sono diversi. In primo luogo sono essenziali per categorizzare e organizzare i contenuti. La naturale conseguenza sarà una migliore esperienza dell’utente, che potrà navigare più facilmente nel sito e trovare contenuti correlati e simili. Gli utenti potranno così filtrare i contenuti in base alle loro preferenze specifiche, a quello di cui hanno realmente bisogno, oppure scoprirne di nuovi che possono stuzzicare il loro interesse.

Oltre alla pura funzione organizzativa e strutturale, i Tag possono essere impiegati per promuovere contenuti specifiche all’interno di una campagna di marketing. Un’etichetta con la dicitura “offerta speciale” o “novità” attirerà ancora meglio l’attenzione degli utenti, spingendoli a scoprire quello che riserva il contenuto.

L’impatto dei Tag sulla SEO

Quanto contano i Tag ai fini SEO? Ebbene, possiamo dire che l’uso strategico dei tag può avere un’influenza indiretta sulla SEO e sul posizionamento del sito web nei risultati di ricerca. I motori di ricerca, tra cui Google, infatti, non hanno mai confermato in maniera chiara l’idea secondo cui i Tag siano dei fattori direttamente implicati nel posizionamento.

Misuratore della User Experience

D’altra parte, l’algoritmo di Google dà sempre maggiore importanza alla user experience, un esperienza per l’utente che sia valutata come positiva e soddisfacente.

Un sito web ben organizzato, con contenuti facilmente accessibili e ben categorizzati attraverso i tag, tende ad attirare utenti soddisfatti. Questo può aumentare il tempo medio trascorso sul sito, ridurre il bounce rate (tasso di rimbalzo) e aumentare il coinvolgimento generale.

Differenze tra categorie e tag

Non dovremmo confondere le categorie con i tag quando si parla di strutturare un sito. Le differenze sostanziali sono che mentre le categorie sono impiegate per un suddivisione più ampia e gerarchica, i tag vanno più nel dettaglio, mettendo in relazione contenuti connessi tra di loro e che rientrano nella stessa categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

blank

Appassionati di web marketing e SEO dal 2002 aiutiamo le aziende a crescere nei motori di ricerca. Nasciamo come Consulenti SEO a Foggia per poi espandere e rivolgerci a tutto il territorio Nazionale e Internazionale.

Non esitare a contattarci per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi.

Email: info@posizioneuno.it