Lead magnet

Calamita che attira omini di plastica

Lead magnet

Qual è l’obiettivo di un lead magnet?

Un lead magnet è una sorta di calamita virtuale per attirare lead (potenziale cliente o persona che ha manifestato già un certo interesse). Si tratta di un elemento di conversione che viene offerto in maniera gratuita al potenziale cliente in cambio dei suoi dati di contatto come l’indirizzo e-mail, l’indirizzo postale o il numero di telefono.

Sono un elemento molto potente per attuare la lead generation. Grazie a essi si può entrare in contatto con un pubblico sempre più mirato e aumentare la lista di contatti aziendale. Con una buona strategia di e-mail marketing si può stimolare il desiderio dei propri lettori e trasformarli in veri e propri clienti.

Le persone amano l’idea di poter ricevere qualcosa di gratuito o di accedere a un servizio senza spendere nulla. In questa situazione in linea generale fa qualcosa che altrimenti sarebbe frenata dal fare: fornire i propri dati di contatto a scopi di marketing. La maggioranza delle persone non ha alcun  problema in questo senso.

Regalo per ottenere qualcosa in cambio

I diversi tipi di lead magnet

Ci sono diverse forme di lead magnet, tra cui:

  1. E-book: un libro elettronico che fornisce informazioni utili e pertinenti su un argomento specifico. Un e-book non molto lungo serve proprio a stuzzicare la curiosità del potenziale cliente, fornendogli un’anteprima delle nostre competenze.
  2. Webinar: una presentazione online che fornisce informazioni su un argomento specifico e consente di interagire con i potenziali clienti. Di solito un webinar viene presentato come un corso gratuito. In molti casi si cerca di inserire delle informazioni utili e formative per chi ha scarsa conoscenza del settore specifico, terminando con la presentazione di un servizio o di un prodotto a pagamento.
  3. Coupon o sconto: uno dei regali più desiderati dai potenziali clienti, che permette di risparmiare sull’acquisto futuro di un prodotto o di un servizio.
  4. Checklist: un elenco di controllo che aiuta i potenziali clienti a completare un compito specifico o a raggiungere un obiettivo. Ad esempio, se vogliamo pubblicizzare un nostro libro di ricette per dimagrire, possiamo fornire una checklist dei migliori esercizi fisici per raggiungere in poco tempo questo risultato.

Dove vengono inseriti?

La scelta di dove inserire i lead magnet dipende dagli obiettivi aziendali e dalla strategia di marketing scelta. Vediamo alcuni esempi di dove possono essere inseriti in modo efficace:

  1. Pagine di destinazione: una pagina di destinazione è una pagina specifica del sito web progettata per convertire i visitatori in lead. In questa pagina è presente il form da compilare con i propri dati di contatto. Successivamente, il magnet viene inviato all’indirizzo mail inserito.
  2. Pop-up o overlays: i pop-up o gli overlays sono finestre che si aprono sopra la pagina web corrente. Sono creati in modo tale da attirare l’attenzione del visitatore e da invogliarlo a cliccare per ricevere il bonus in regalo.
  3. Social Media: i lead magnet possono essere anche condivisi sui social media attraverso dei link che rimandano alla pagina di destinazione.
  4. Form di contatto: ogni sito web dispone di un modulo dove riempire i campi per rilasciare i propri dati di contatto. Per invogliare l’utente a compiere questo passo si può inserire un lead magnet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

blank

Appassionati di web marketing e SEO dal 2002 aiutiamo le aziende a crescere nei motori di ricerca. Nasciamo come Consulenti SEO a Foggia per poi espandere e rivolgerci a tutto il territorio Nazionale e Internazionale.

Non esitare a contattarci per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi.

Email: info@posizioneuno.it